COMUNE DI RIETI

La città di Rieti è situata nella regione della Sabina, in una conca dominata dai monti calcarei Reatini, posta a 400 m sul livello del mare. A 50 km da Rieti troviamo il lago ti Turano, il quale ha una superficie allungata che ricopre 5 km quadrati, creato artificialmente per la produzione di energia elettrica. Sul lato nord orientale si trova il borgo medioevale di Castel di Tora. Il territorio è per 3/ 4 collinare e il restante pianeggiante.
Palazzi e Monumenti

Cosa Visitare a Rieti

Eventi e Manifestazioni

Link Utili

Visitiamo i Comuni della Provincia




Scegli nella nostra library i comune della provincia da Esplorare

Il centro storico di Rieti è ancora cinto dalle mura medioevali, ove troviamo il Palazzo Vescovile, il Duomo rinnovato nel '600 con il campanile in stile romanico del 1252 e un portico del '400 che lo collega al Duomo, a fare da cornice troviamo palazzo Vecchierelli di Carlo Maderno, quello della Prefettura con logge rinascimentali del 1596 e infine il palazzo Comunale del XIII sec (dove ha sede il museo civico).
Rieti fu fondata dai Sabini con il nome di Reate, la città passò nel 200 a.C. sotto il dominio romano, i quali bonificarono il territorio. Rieti fu devastata nel IX e X sec. dai saraceni e nel 1149 dall’esercito di Ruggero II il Normanno. Dal 1198 il comune fu governato dalla fazione guelfa, ospitando numerosi papi, e solo nel 1860 fu tolta al papato per entrata nel regno d’Italia.

L’economia di Rieti si basa sull’industria agricola (cereali e barbabietole da zucchero) e della trasformazione dei prodotti agricoli, ma anche sul turismo religioso dovuto alla presenza di 4 conventi di origine francescana (Fonte Colombo, la Foresta, Greccio e Poggio Bustone), il pellegrinaggio verso queste quattro mete avviene percorrendo la Via Salaria, questo cammino fa entrare nello spirito con cui San Francesco, "uomo fra gli uomini", ha affrontato il suo cammino, alla scoperta della natura, scorgendo l’impronta divina in ogni angolo del creato. Un'altra tipologia di turismo è quello sportivo, dato che sul Terminillo troviamo gli impianti sciistici, che richiamano durante la stagione invernale molti appassionati dello scii e dei luoghi innevati, ovviamente in estate queste aree lasciano lo spazio a chi ama le passeggiate e il trekking.

Rocca Sinibalda è un piccolo paesino in provincia di Rieti, posta su di un colle, a dominio della Valle del Turano. Il castello che spicca dall’altura risale al XVI sec, fatto costruire dal cardinale Alessandro Cesarini. L’edificio ha una pianta a forma d’aquila con le ali spiegate, costituito da un mastio e da un palazzo residenziale, tutto attorno al complesso girano le mura che si collegano alla residenza. Gli interni sono composti da tre ambienti principali e due cortili interni. Nella sala maggiore si trovano affreschi che riproducono le vedute dalla Rocca Sinibalda verso l'esterno.